Dal Brasile 2007

Un caro saluto a tutti voi ed alle vostre famiglie e il nostro augurio di un sereno e Feliz Natal.
Si uniscono alle nostre voci, quelle squillanti di tutti i bambini e di tutti gli amici che il Signore ci ha messo accanto in questa missione.
La relazione questa volta sarà un po’ differente, scegliamo infatti di raccontarvi una storia……. Si tratta però di una storia vera, che si realizza qui , in quartiere; è la storia di un presepio un po’ speciale:
“ IL PRESEPIO DI PEDRO”
Pedro è un signore anziano, che fa vita sola ed abita proprio di fronte alla Comunità. La sua casa è l’unica di tutto il quartiere ad avere dei vasi di piante appesi fuori della finestra del secondo piano; si, Pedro ha una casetta a due piani = (uguale) in totale due stanze, povere, ma sempre pulite ed ordinate. Alle pareti si trovano diverse immagini di santi ed una sacra famiglia che ogni volta ama mostrare con orgoglio ai suoi ospiti.
Pedro è una persona semplicissima, d’animo buono e delicato e con una fede che vive nella semplicità del quotidiano.
E’ lui che tiene pulita l’entrata della chiesa, la lava quasi tutti i giorni, e sgrida i bambini quando la sporcano , o non ne hanno rispetto. Spesso Pedro si prende cura di un nipotino, lo educa, lo accompagna a Messa e gli insegna tante piccole cose.
Pedro è un po’ originale e quando si arrabbia, si arrabbia veramente; così i bambini si divertono a prenderlo in giro e gli lanciano qualche sasso…
Lui è sempre gentile con noi, ci regala delle piante ci apre e chiude il portone quando usciamo con l’auto.
Spesso lo si vede alle prime luci dell’alba, appena fuori casa, sull’angolo della strada a fare delle belle prediche, non si sa bene a chi….e lo si vede poi spargere con generosità qua e la’ acqua benedetta. E’ un suo modo questo, per cercare di scacciare il male, cioè la tremenda piaga dello spaccio di droga che regolarmente si svolge sulla strada, a qualsiasi ora del giorno e della notte.
Pedro urla e sgrida questi spacciatori ( tutti giovanissimi), ma a volte lo vediamo anche rivolgersi a loro, cercando di consigliarli, come farebbe un buon padre…
In questi giorni Pedro ci ha invitato a vedere il suo presepio: e’ una mistura di attenzione e fede semplice che si scopre in ogni povero oggetto che ha posizionato con molta cura ed amore. Fanno infatti compagnia a Gesu’ bambino due piccole colombe bianche, delle conchiglie, un cigno, un guscio di tartaruga, qualche piccola piantina e tante immagini di santi.
Un presepio sicuramente insolito ed originale, ma quasi da primo premio!
Ti ringraziamo Signore , per la testimonianza di vita di Pedro, ti ringraziamo per tutte le volte che Tu ti fai trovare in questi fratelli: i piccoli ed i semplici in cui ami rivelarti…
Ancora auguri a tutti voi e un FELIZ NATAL
Sorelle dalla missione.